Guerra alle slot machine terrestri e dei casino online

In tante parti nella nostra Penisola sono nate Associazioni o Movimenti di Protesta contro le slot machine: questo è dovuto ad una distribuzione non regolamentata di queste macchinette ed all’uso “improprio” che certi utenti fanno di questo divertimento che a volte diviene un incubo. In alcuni casi si pensa addirittura di denunciare i padroni delle slot e la campagna è ben chiara tra le pagine di Facebook, in particolare guardando la pagina di Senzaslot, un movimento di protesta  molto forte nato a Pavia. Le parole del presidente di As.Tro Massimiliano Pucci hanno lasciato il segno ed il movimento di schiera in modo forte contro la proliferazione dei giochi d’azzardo ed il sostegno che gode lo stesso da parte dl Governo italiano. Certo che la manifestazione di Pavia non ha forse avuto il successo di pubblico che gli organizzatori si auguravano, ma le parole a sproposito parlando delle famiglie dei giocatori con problemi di dipendenza da gioco sono sembrate un po’ esagerate da parte del presidente. Il confronto a porte chiuse del 23 marzo passato con la partecipazione del sindaco e Sistema Gioco non ha forse dato le risposte che in molti si attendevano. In ogni caso le slot restano un tema scottante a livello popolare così come a livello politico e solo nei prossimi mesi si vedrà se ci saranno delle decisioni importanti almeno a livello comunale se non a livello nazionale. I movimenti di protesta contro il gioco d’azzardo sono sempre di più anche se quelli organizzati non sono certo molti.